• Presentazione del libro Airone 1 (Secondo libro del Generale in pensione Antonio Cornacchia)
  • Incontro culturale con Rita Borsellino
  • Scegli una scuola… CHE VALE!
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
  • Scegli una scuola… INCLUSIVA
  • Scegli una scuola… IN SINERGIA CON LE ISTITUZIONI
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… CHE VALORIZZA LE RISORSE DEL TERRITORIO
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
prev next

L’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “Dante Alighieri” di Cerignola alla finale del Business Game “Crea la tua impresa” della LIUC – Università Cattaneo di Castellanza in programma giovedì 15 marzo.

Studenti e insegnanti da tutta Italia in gara alla LIUC.

65 scuole provenienti da tutta Italia, per un totale di 272 squadre e 1.464 studenti: questi i protagonisti dell’ultima edizione del Business Game “Crea la tua impresa” della LIUC – Università Cattaneo. Il prossimo giovedì 15 marzo presso la sede dell’Università in Castellanza va in scena la finale. Tra gli istituti in gara, anche il nostro ITET “Dante Alighieri” con il Team “ ITET Dante Alighieri 2”. guidato dal tutor prof. Michele Dibisceglia e composto dagli alunni di 4^ A SIA Gerardo Croce, Marco De Paola, Lucio Borrelli, Serafino Nuzzo e Ilaria Masciaveo.

L’iniziativa si rivolge a studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie superiori ed è realizzata in collaborazione con l’ Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia. Il progetto rientra tra le iniziative ministeriali per la valorizzazione degli studenti eccellenti delle Scuole Secondarie di secondo grado.

Il Business game è iniziato a gennaio 2018 ed ha visto coinvolte 272 squadre di 65 scuole rappresentative dell’intero territorio nazionale. I team, composti da un numero massimo di sei alunni, nella prima fase, che ha avuto inizio nel mese di gennaio, hanno operato “in remoto” nei laboratori di informatica costituendo un’impresa simulata. Nelle prime tre prove eliminatorie, gli studenti sono stati chiamati a mostrare capacità logiche, visione strategica e spirito di gruppo, come fossero dei veri manager. Obiettivo del gioco è massimizzare il valore dell’azienda, valutato in funzione di margine operativo, politiche di assunzione, tasso di crescita degli investimenti e risultati finanziari attraverso un’oculata gestione degli approvvigionamenti, della produzione, del marketing e delle vendite. Quest’anno gli studenti hanno lavorato sul caso di un’azienda tessile fondata a fine anni ‘90 e specializzata nella produzione di jeans. La fase finale a cui sono state ammesse le migliori 50 “aziende” si svolgerà in presenza nella sede dell’università LIUC in Castellanza. In questa ultima fase si opererà simulando un esercizio amministrativo, un esempio di learning by doing, interattivo e innovativo, che offre agli studenti l’occasione per apprendere e applicare alcuni principi generali di funzionamento delle imprese.

La qualificazione alla fase finale di tale importante iniziativa, che ormai si è diffusa in tutte le più importanti università economiche del mondo, dimostra che i nostri studenti hanno spirito imprenditoriale, creatività ma anche capacità di problem solving e attitudine a lavorare in gruppo.

La partecipazione all’iniziativa è stata fortemente voluta dal Dirigente Scolastico Prof. Salvatore Mininno nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola lavoro che mirano soprattutto alla valorizzazione delle eccellenze.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy