• Strade d'Italia sceglie i luoghi della cultura.
  • Incontro culturale con Rita Borsellino
  • Una lezione di qualità ad "Alto volume".
  • Scegli una scuola… INCLUSIVA
  • Scegli una scuola… IN SINERGIA CON LE ISTITUZIONI
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
  • Presentazione del libro Airone 1 (Secondo libro del Generale in pensione Antonio Cornacchia)
prev next

Viaggio Istruzione Napoli (8/04/2019)

Visita Castel dell’Ovo- Palazzo Reale- Napoli Sotterranea

Il viaggio d’istruzione in epigrafe, in linea con quanto deliberato dai consigli delle classi seconde e terze dell’ITET Dante Alighieri (in quanto attinente ai percorsi formativi delle stesse), è stato organizzato per queste ultime, rilevandosi una discreta adesione degli alunni in termini di partecipazione, con coinvolgimento di sei docenti accompagnatori.

Il giorno 08/04/2019, verso le ore 06,00, circa cento alunni delle classi indicate, con i relativi docenti accompagnatori, si sono radunati dinanzi all’ingresso principale dell’ITET Dante Alighieri, e da qui, a mezzo di due autobus, sono partiti per Napoli, ed ivi giunti, verso le ore 9,00 circa, si sono recati a Castel Dell’Ovo, per visitare il castello più antico della città di Napoli , che costituisce uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama del golfo, e si trova tra i quartieri di San Ferdinando e Chiaia, di fronte a via Partenope. La visita è durata circa due ore, nel corso della quale, gli alunni hanno appreso nozioni circa la data di edificazione del castello ed altri elementi storici e leggendari.

Alle ore 11,00 gli alunni con i relativi accompagnatori hanno visitato il Palazzo Reale di Napoli, residenza storica dei viceré spagnoli per oltre centocinquanta anni, della dinastia borbonica dal 1734 al 1861, seguita, subito dopo la pausa pranzo, dal suggestivo ed interessante percorso di Napoli Sotterranea, illustrato da un’esperta guida che ha accompagnato i ragazzi all’interno del sottosuolo di Napoli, attraverso una grande rete di cunicoli, gallerie, acquedotti e spazi scavati ed utilizzati dall'uomo durante la storia della città sin da diversi secoli avanti Cristo fino a pochi anni dopo la fine del secondo conflitto mondiale.

In serata gli alunni e accompagnatori sono rientrati regolarmente a Cerignola.

Cerignola, 13/04/2019

Prof. Primo Tufariello

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy