• Presentazione del libro Airone 1 (Secondo libro del Generale in pensione Antonio Cornacchia)
  • Incontro culturale con Rita Borsellino
  • Scegli una scuola… CHE VALE!
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
  • Scegli una scuola… INCLUSIVA
  • Scegli una scuola… IN SINERGIA CON LE ISTITUZIONI
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… CHE VALORIZZA LE RISORSE DEL TERRITORIO
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
prev next

Alternanza Scuola-Lavoro (Anno Scolastico 2016 - 2017)

L’ITE “Dante Alighieri” di Cerignola ha consolidato un’esperienza ventennale nella progettazione e realizzazione per i propri giovani di percorsi di tirocinio formativo presso: Studi commerciali, Aziende, Imprese di Assicurazione e Finanziarie, Istituti di Credito, Enti della P.A. (INPS, CCIAA, Agenzia delle Entrate, Comune…), AdV e Tour Operator, Aziende di Grafica e Comunicazione, e Agenzie Pubblicitarie. A tal fine, anche nell’a.s. 2016/2017, la nostra Offerta formativa, per meglio attuare l’integrazione tra Scuola e Mondo del Lavoro, ed in attuazione delle ultime disposizioni ministeriali, L.107/2015, offre la realizzazione di percorsi formativi curriculari per le classi quarte, nella forma di tirocinio formativo. Nonché, percorsi si sensibilizzazione per le classi terze di tutti gli indirizzi di studio. L’iniziativa è volta ad offrire agli studenti stagisti un preciso quadro di riferimento per la creazione del saper fare e del saper essere attraverso l’acquisizione di una capacità pratica, che valorizzi le specificità e la caratterizzazione dei nostri indirizzi sia per quanto attiene il settore Economico che quello Tecnologico.

Un Grazie va a tutti i nostri partner aziendali presenti sul territorio, che con la loro fattiva collaborazione dimostrano sensibilità e disponibilità contribuendo a correlare l’offerta formativa dell’ITE “Alighieri” con le richieste di sviluppo culturale, sociale ed economico del nostro territorio:

  • Studio Commerciale Dott. Domenico Merlicco
  • L’Ente Comunale di Cerignola
  • L’azienda ICT Training & Services Centre con sede in Ruvo di P.
  • Direzione Generale “Banca Credito Cooperativo Canosa-Loconia”
  • Studio Commerciale Dott. Dileo Rocco Pio
  • Studio di Consulenza Fiscale rag. Di COSMO Gerardo
  • Studio Commerciale Rag. Saverio Palumbo
  • Amministrazione Condominiale TANNOIA
  • Cooperativa sociale “L’Abbraccio” a r.l.
  • Studio Commerciale Rag. Gerardo Musaico
  • Studio Commerciale Dott. Russo Antonio
  • Confservizi
  • Studio Commerciale Dott. Colonna Gioacchino
  • Agenzia di Viaggio “Viaggia con noi”
  • Studio Commerciale Dott. Aldo ANGIOLINO
  • Studio Commerciale Gerardo Valentino
  • Studio Commerciale Dott. De Cosmo Francesco
  • Associazione Unione Agricoltori
  • Studio Commerciale e Tributario Dott.ri Summa – Dibisceglia
  • Lloyd Assicurazione
  • Studio Commerciale Dott. G. Gammino
  • Istituto Palmisano sas - Foggia

Obiettivi specifici e trasversali dell’iniziativa sono:

  • arricchire la formazione acquisita nel percorso scolastico con l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro;
  • favorire l’orientamento dei giovani per valorizzare le vocazioni personali e gli interessi individuali.

La metodologia dell’Alternanza Scuola Lavoro intesa quale ampliamento dell’offerta formativa:

       La realizzazione di percorsi di Alternanza Scuola Lavoro, nel corso del secondo biennio e del quinto anno, viene attuata nell’ambito dell’autonomia didattica dei Consigli di Classe. Questa metodologia didattica, in attuazione di quanto disposto dalla L.107/2015, si avvia in maniera univoca all’ITE “D.Alighieri”, in questo anno scolastico, per tutte le classi terze di tutti gli indirizzi attraverso percorsi di potenziamento, formativi e didattici, per un monte ore complessivo di 100 ore, in parte curriculari e in parte con la realizzazione di attività istituzionali, volte alla sensibilizzazione ed all’orientamento degli studenti, verso la cultura d’impresa. L’attività progettuale nasce dal superamento tra il “momento formativo” ed il “momento applicativo”. L’educazione formale, informale e l’esperienza di lavoro si combinano in un unico progetto formativo che comporta un mix di preparazione scolastica e di esperienze assistite sul posto di lavoro e non, predisposte con la collaborazione del mondo imprenditoriale. Tali percorsi introducono un nuovo approccio alla didattica e rispondono a diverse esigenze formative:

  • favorire la presa di coscienza delle proprie attitudini, capacità, risorse, limiti e delle scelte formative operate;
  • adottare metodologie e strategie che assicurino maggior efficacia al processo di insegnamento-apprendimento;
  • assicurare continuità e contiguità tra scuola e mondo del lavoro attraverso l’apporto sinergico dei diversi partner componenti il Comitato Tecnico Scientifico presente in seno all’ITE. “Dante Alighieri”;
  • cogliere i contenuti conoscitivi e scientifici del “fare” e del “saper fare” per orientare e promuovere la conoscenza delle opportunità lavorative offerte dall’economia del territorio.

L’intero percorso si articola in 400 ore, così suddivise:

  • 100 ore di attività di sensibilizzazione ed orientamento nelle classi terze;
  • 200 ore di alternanza nelle classi quarte, di cui almeno 120 ore di stage in azienda;
  • 100 ore di orientamento e formazione nelle classi quinte.

La realizzazione di quanto sopra esposto prevede un percorso di orientamento utile ai ragazzi nella scelta che dovranno fare una volta terminato il percorso di studi. E le attività pianificate dai C.d.C. prevedono nel corso del secondo biennio e quinto anno percorsi curriculari integrati di orientamento e sensibilizzazione, stage, presso strutture ospitanti, attività in impresa formativa simulata, più formazione in aula. Le competenze acquisite costituiscono credito, per cui al termine del percorso sono rilasciati attestati di frequenza, certificati di competenze e crediti. Questi percorsi sono resi possibili sulla base di apposite convenzioni con imprese confluenti nel Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola Lavoro.

L’ITE “D.Alighieri” si organizza, grazie alla consolidata esperienza nell’attuare iniziative di alternanza scuola-lavoro, intrecciando rapporti di collaborazione, sempre più ampi, con aziende del territorio e con il supporto didattico ed organizzativo dei C.d.C.

L’impresa formativa simulata è una metodologia di simulazione aziendale costruita in C.d.C. previa progettazione didattica in risposta alle esigenze dell’utenza ed in ottemperanza agli obiettivi prefissati: apprendimento in laboratorio, organizzato come un’impresa reale, gioco dei ruoli, casi di studio. Tali metodologie sono attuate al fine di poter maturare, appunto, negli studenti competenze spendibili nel mondo del lavoro. In tal senso sono attuabili, anche, le metodologie del: problem solving, learning by doing, cooperative learning. In questo modo gli studenti apprendono nuove competenze sotto il profilo operativo rafforzandone le conoscenze in termini di conoscenze e competenze apprese.

Per quanto attiene, invece, l’acquisizione di competenze spendibili ed il potenziamento delle conoscenze di base, della comunicazione, anche nella lingua straniera (Inglese, Francese e Tedesco), l’uso delle TIC (Information Communication Technology) e l’ampliamento delle conoscenze nelle discipline professionalizzanti (Economia aziendale, Diritto, Economia politica, Tecnica e Comunicazione Grafico Pubblicitaria, Turismo), l’ITE “D. Alighieri” si avvale della collaborazione e dei suggerimenti scaturenti in seno al Comitato Tecnico Scientifico. Quest’organo tecnico, formato da imprenditori e professionisti partner, affermati e presenti sul territorio, riveste un ruolo fondamentale per l’apertura della Scuola all’esterno. Esso contribuisce a migliorare la dimensione organizzativa della Scuola, collegando l’autonomia scolastica al più vasto sistema del lavoro e dell’integrazione sociale. A tale riguardo le finalità da perseguire sono:

  • attuare apprendimenti flessibili ed equivalenti sotto il profilo culturale ed educativo che colleghino la formazione in aula con l’esperienza pratica;
  • arricchire la formazione acquisita attraverso competenze spendibili anche nel mercato del lavoro;
  • favorire l’orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuale;
  • realizzare sinergie e organici collegamenti tra scuola e mondo del lavoro;
  • correlare l’Offerta Formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

Le attività progettuali nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro realizzate quest’anno scolastico sono:

  • Sensibilizzazione ed Orientamento, tutte le classi terze;
  • Diventare Web Marketing, in 4 BSIA;
  • A Scuola tra Teoria e Pratica, in 4 A AFM, 4 A SIA e 4 C SIA;
  • Promotore del Territorio e Manager culturale, in 4 A Turismo;
  • “Imparare lavorando” in 4 A SIA Serale.

I percorsi di Alternanza Scuola Lavoro realizzati nell’A.S. 2015/16

La metodologia didattica dell’Alternanza Scuola Lavoro realizzata, in attuazione di quanto disposto dalla L.107/2015, si avvia in maniera univoca all’ITE “D.Alighieri”, già nell’a.s. 2015/16 per tutte le classi terze di tutti gli indirizzi, è stata attuata attraverso percorsi di potenziamento, formativi e didattici, per un monte ore complessivo di 100 ore, in parte curriculari e in parte con la realizzazione di attività istituzionali, volte alla sensibilizzazione ed all’orientamento degli studenti, verso la cultura d’impresa. Tale processo è in continuo divenire e prosegue nell’a.s. 2016/17 con il compimento di 200 ore di stage in azienda. L’attività progettuale nasce dal superamento tra il “momento formativo” ed il “momento applicativo”. L’educazione formale, informale e l’esperienza di lavoro si combinano in un unico progetto formativo che comporta un mix di preparazione scolastica e di esperienze assistite sul posto di lavoro e non, predisposte con la collaborazione del mondo imprenditoriale e non. Tali percorsi introducono un nuovo approccio alla didattica e rispondono a diverse esigenze formative:

  • favorire la presa di coscienza delle proprie attitudini, capacità, risorse, limiti e delle scelte formative operate;
  • adottare metodologie e strategie che assicurino maggior efficacia al processo di insegnamento-apprendimento;
  • assicurare continuità e contiguità tra scuola e mondo del lavoro attraverso l’apporto sinergico dei diversi partner componenti il Comitato Tecnico Scientifico presente in seno all’ITE. “Dante Alighieri”;
  • cogliere i contenuti conoscitivi e scientifici del “fare” e del “saper fare” per orientare e promuovere la conoscenza delle opportunità lavorative offerte dall’economia del territorio.

Gli strumenti a disposizione dei ragazzi, per tutta la durata dell’attività di sensibilizzazione sono stati le schede di osservazione e rilevazione dei bisogni che di volta in volta sono state somministrate per misurare, nell’a.s. 2016/17, i seguenti indicatori:

  • atteggiamento verso il futuro (60% fiducioso; 40% propositivo ed intraprendente);
  • interesse a partecipare al percorso (80% motivato);
  • ha già svolto esperienza di stage (30% si);
  • cosa vorresti fare dopo il diploma (60% lavorare; 40% studiare);
  • interessi extra scolastici (70% socializzare, viaggiare e fare sport; 30% interesse per l’arte);
  • le mie risorse individuali (70% tenace e disponibile verso gli altri; 30% rispetta le consegne);
  • abilità e competenze (60% logico-matematiche; 30% abilità nell’ascolto)
  • abitudini di studio (80% in classe e in gruppo)

A conclusione dell’esperienza di alternanza scuola/lavoro ed alla luce della precedente indagine, condotta su tutte le classi terze, è emersa tutta la valenza positiva dell’esperienza dal punto di vista degli studenti, la conferma delle scelte professionali per il proprio futuro come, in pochi casi, la consapevolezza dei propri limiti. In ogni caso per tutti c’è stata una ricaduta positiva a livello di immagine di sé che va oltre gli obiettivi cognitivi; mentre, dall’indagine condotta su un campione di 50 studenti stagisti, individuati, nel secondo quadrimestre, a.s. 2015/16, dai diversi C.d.C., tra le eccellenze, per la realizzazione del progetto “Imparare Lavorando” tirocinio formativo di 40 ore in itinere per le eccellenze di tutte le classi quarte, sia dei corsi diurni che, dell’ex corso serale più la terza serale, emerge quanto segue:

  • il 95% ritiene positivo e stimolante l’inserimento nella realtà aziendale, contrariamente ad uno 0,5% che lo ritiene carico di tensione;
  • il 61% durante l’esperienza è riuscito ad esprimersi, nelle mansioni assegnate, con spazi di autonomia e dove possibile iniziativa personale; contrariamente ad un ulteriore 29% che talvolta ha trovato questa forma di espressione; mentre, lo 0,05% mai;
  • il 30% durante l’esperienza ha svolto attività semplici e guidate; di contro il 70% è riuscito dopo i primi giorni di attività a svolgere anche mansioni più complesse;
  • per il 52% le attività realizzate sono sempre state in linea con il percorso intrapreso; per il 48% non sempre lo sono state; per lo 0.05 mai;
  • per l’80% degli stagisti le conoscenze e competenze possedute sono state adeguate a quanto richiesto; per il 15% superiori; per lo 0,05% sono state non pertinenti;
  • per gli stagisti l’attività di tirocinio ha riscontrato gradimento (abbastanza 66%; molto 30%; per niente 0,04%).

L’ITE “D.Alighieri” si organizza, grazie alla consolidata esperienza nell’attuare iniziative di alternanza scuola-lavoro, intrecciando rapporti di collaborazione, sempre più ampi, con aziende del territorio e con il supporto didattico ed organizzativo dei C.d.C.

Tali metodologie sono attuate al fine di poter maturare, appunto, negli studenti competenze spendibili nel mondo del lavoro. In tal senso sono attuabili, anche, le metodologie del: problem solving, learning by doing, cooperative learning. In questo modo gli studenti apprendono nuove competenze sotto il profilo operativo rafforzandone le conoscenze in termini di conoscenze e competenze apprese.

Le competenze acquisite nei percorsi formativi realizzati costituiscono credito, per cui al termine delle attività svolte nell’a.s. 2015/16, martedì 7 giugno 2016, alle ore 10:30, nella Sala Conferenze, ha avuto luogo la Cerimonia di “Valutazione ed Assegnazione degli Attestati”, alla presenza del nostro Dirigente scolastico e degli intervenuti:

  • Dott. Giovanni Martiradonna, Presidente Club UNESCO - Cerignola
  • Dott. Antonio Pompeo Nardi, area Organizzazione e Pianificazione BCC Canosa - Loconia
  • Dott. Rocco Pio Dileo, Dottore Commercialista e Stakeholder.

Dopo un breve dibattito a conclusione dell’incontro sono stati premiati gli stagisti che hanno partecipato “con lodevole impegno” alle attività di seguito riportate: Stage e tirocinio formativo classi quarte e corso serale, attività di Orientamento in entrata, Percorsi formativi e Progetti extrascolastici. Sono stati rilasciati attestati di frequenza, certificati di competenze e crediti.

Per quanto attiene, invece, l’acquisizione di competenze spendibili ed il potenziamento delle conoscenze di base, della comunicazione, anche nella lingua straniera (Inglese, Francese e Tedesco), l’uso delle TIC (Information Communication Technology) e l’ampliamento delle conoscenze nelle discipline professionalizzanti (Economia aziendale, Diritto, Economia politica, Tecnica e Comunicazione Grafico Pubblicitaria, Turismo), l’ITE “D. Alighieri” si avvale della collaborazione e dei suggerimenti scaturenti in seno al Comitato Tecnico Scientifico. Quest’organo tecnico, formato da imprenditori e professionisti partner, affermati e presenti sul territorio, riveste un ruolo fondamentale per l’apertura della Scuola all’esterno. Esso contribuisce a migliorare la dimensione organizzativa della Scuola, collegando l’autonomia scolastica al più vasto sistema del lavoro e dell’integrazione sociale. A tale riguardo le finalità perseguite sono:

  • attuare apprendimenti flessibili ed equivalenti sotto il profilo culturale ed educativo che colleghino la formazione in aula con l’esperienza pratica;
  • arricchire la formazione acquisita attraverso competenze spendibili anche nel mercato del lavoro;
  • favorire l’orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuale;
  • realizzare sinergie e organici collegamenti tra scuola e mondo del lavoro;
  • correlare l’Offerta Formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

Le attività nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro realizzate nell’a.s. 2015/16 sono state:

  • Sensibilizzazione ed Orientamento, tutte le classi terze;
  • “Imparare lavorando” tirocinio formativo di 40 ore in itinere per le eccellenze di tutte le classi quarte, sia dei corsi diurni che, dell’ex corso serale più la terza;
  • Stage nelle Agenzie di Viaggio per le eccellenze della quarta turismo e nell’ambito delle iniziative relative al progetto: “apprendisti Ciceroni” le classi del primo biennio dell’indirizzo “Turismo” hanno partecipato come guide turistiche nelle giornate del 19 e 20 marzo collaborando con il FAI presso la tenuta S. Stefano di Cerignola; ed il 25 aprile con l’Associazione SOS cultura di Cerignola presso il Santuario della Madonna di Ripalta e Valle Cannelle. E tanto altro…..

Prof.ssa Pasqua Papagni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy