• Presentazione del libro Airone 1 (Secondo libro del Generale in pensione Antonio Cornacchia)
  • Incontro culturale con Rita Borsellino
  • Scegli una scuola… CHE VALE!
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
  • Scegli una scuola… INCLUSIVA
  • Scegli una scuola… IN SINERGIA CON LE ISTITUZIONI
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… CHE VALORIZZA LE RISORSE DEL TERRITORIO
  • Scegli una scuola… EUROPEA
  • Scegli una scuola… IMPEGNATA NEL SOCIALE
prev next

Bollicine per il progetto Erasmus+ Project

In alto i calici per la serata conclusiva del progetto “Erasmus Plus” che ha visto coinvolti i docenti dell’Istituto Tecnico Economico “Dante Alighieri”e i rappresentanti di sei Paesi europei: Turchia, Bulgaria, Croazia, Portogallo, Polonia e Slovacchia.

Una settimana di intenso lavoro orientata al confronto, alla discussione e alla programmazione di buone pratiche condivise dagli insegnanti di lingue della scuola Cerignolana, coordinate dal Dirigente Salvatore Mininno, che, grazie a questo progetto e al lavoro che costantemente viene svolto durante tutto l’anno scolastico, si qualifica come il luogo reale e virtuale dove sperimentare e far incontrare il mondo dell’istruzione, della formazione, e del lavoro, con particolare attenzione alla definizione dei livelli di competenze dei nostri alunni in linea con le indicazioni europee. Non sono mancati i momenti di convivialità finalizzati alla conoscenza del nostro territorio attraverso visite guidate e degustazioni di prodotti tipici presso aziende agroalimentari locali. Solidarietà, condivisione, rispetto, confronto sono le parole chiave declinate nelle finalità dell’”Erasmus Plus Project” e sottolineate, con forte emozione, dall’Europarlamentare Elena Gentile durante il suo discorso conclusivo. L’annullamento delle barriere culturali è finalizzato all’abbattimento del muro dell’intolleranza e la Scuola ha un ruolo importantissimo nella formazione di una coscienza sociale tra nuove generazioni sempre più abituate a “navigare” in rete attraverso i social media che, indirettamente e, spesso, inconsapevolmente, educano i ragazzi alla cultura di una società globalizzata. Questo il tema del brindisi finale condiviso, con calorosi applausi, da tutti i docenti presenti e dal Preside dell’istituto. Un ringraziamento doveroso all’Assessore alla Cultura e alla P.I., Dott.ssa Giuliana Colucci, all’Europarlamentare, Dott.ssa Elena Gentile e ai giornalisti intervenuti che hanno mostrato una grande sensibilità a seguire e a promuovere l’evento; ai rappresentanti delle aziende Santo Stefano e Masiello food, rispettivamente Giuseppe Di Bisceglia e Alessandro Masiello, al direttore del Polo Museale, prof. Antonio Galli, al Dirigente, ai suoi collaboratori, al gruppo di lavoro costituito dalle professoresse di area linguistica (Cimarrusti, referente del progetto, Cavallo, Conte, Lionetti, Terlizzi); ai professori e collaboratori di area tecnica e grafica (prof. Cariello, prof. Mastroserio e prof. Palmisano); agli studenti della classe VA dell’indirizzo Grafica e comunicazione che hanno realizzato il progetto grafico; al D.S.G.A., al personale A.T.A., a tutti i docenti e agli alunni che hanno organizzato i momenti di accoglienza confermando lo spirito di appartenenza che accomuna da sempre tutti noi.

La F.S. e responsabile della comunicazione

Prof.ssa Angiola Pedone

 

      

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy